MEDIA

DeA Capital continua a diversificare. In fondo c’è il business

Milano Finanza, 13 gennaio 2018, pag. 30/31

Dea Capital continua a diversificare e lancia la sfida sia per il settore del private debt sia per gli npl. Sviluppando veicoli ad hoc con nuovi partner. Si rafforza nel food e no  trascura i club deal.

In fondo c’è il business

Diversificare. È questa la parola d’ordine ai piani alti di DeA Capital. Da anni la holding quotata, controllata al 58,3% dal gruppo De Agostini di Novara, ha cambiato strategia d’azione: meno investimenti diretti come player del settore del private equity e sempre più capitali in fondi e fondi di fondi che prevedono il coinvolgimento del mercato e di altri operatori finanziari e istituzionali. Una scelta che ha portato a ridisegnare la struttura e l’intera galassia e che continua a essere la via maestra…

Scarica PDF